Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Tu sei qui: La voce dei clientiLibri

La voce dei clienti - Libri


Giovanna Carrara il 14 novembre 2017 alle 07:08 ha scritto:

Ho avuto la grande fortuna di conoscere Luisito Bianchi, un uomo innamorato di Dio. Mi aspetto una traduzione profondamente umana e poetica. Lui stesso mi aveva detto di essersi impegnato a rendere con la massima fedeltà il testo originale.

Rosario Ranzani il 15 settembre 2017 alle 23:12 ha scritto:

Essenziale per chi intenda praticare approfondimenti a riguardo e applicare preghiere per i propri antenati. Chiarisce bene le dinamiche psicologiche e relazionali, oltre che religiose.

MIRELLA TRAVAGLIA il 28 aprile 2017 alle 12:20 ha scritto:

interessante

Daniele Vaghi il 15 settembre 2017 alle 15:59 ha scritto:

Questo libro e' una miniera di idee. Per ogni gioco e' indicato anche lo scopo, la situazione in cui puo' essere sfruttato al meglio. Sicuramente il libro presuppone altre competenze, ma e' uno strumento molto comodo per chi si trova a dover gestire gruppi a livello anche professionale, e non ha ancora molta esperienza, perche' fornisce delle belle idee.

Giacomo Andrea Leone il 1 settembre 2017 alle 09:34 ha scritto:

Libro che consiglio sia a chi è religioso e a chi non lo è. L'autore tratta l'argomento infatti da due punti di vista differenti. Lo consiglio a chi soffre di ansia, chi si fa prendere dagli affanni giornalieri, chi non riesce a gestire le situazioni in famiglia e al lavoro, chi non riesce a sopportare persone e situazioni, ecc... .

massimo mengozzi il 22 agosto 2017 alle 16:25 ha scritto:

Bellisimo libro e ottimo acquisto. Pienamente soddisfatto.

massimo mengozzi il 22 agosto 2017 alle 16:24 ha scritto:

Bellisimo libro e ottimo acquisto. Pienamente soddisfatto.

Dott. Luigi D'Amato il 21 agosto 2017 alle 21:18 ha scritto:

Un testo squisitamente psicologico, che tuttavia riesce bene ad integrare anche la dimensione spirituale e specificatamente cristiana della vita. Il tema è quello dell'amore, sulle cui dinamiche umane e spirituali l'autore si sofferma con grande competenza e attenzione.

francesco musso il 28 luglio 2017 alle 19:51 ha scritto:

Un manualetto della Santa delle erbe dei boschi delle piante. Grazie a chi lo pubblica. Da tenerselo accanto e ogni tanto capire che le grandi farmacie e le grandi medicine Dio le offre ogni istante in ogni natura.

Padre Andrea Brustolon il 23 giugno 2017 alle 10:21 ha scritto:

Testo prezioso per riflettere su come affrontare la vita ed i suoi imprevisti. Una parabola per l'essere umano di oggi, così debole di fronte agli eventi non programmati. Sottolinea l'importanza di reagire ai propri errori di valutazione, con umiltà e sapienza

Vincenzo Luciano Fonte il 20 giugno 2017 alle 17:29 ha scritto:

Il libro è stupendo ed il servizio è stato perfetto. È arrivato in brevissimo tempo segno di una perfetta organizzazione da parte della Libreria del Santo. Mi rivolgerò ancora a loro in futuro per i miei acquisti, vista la soddisfazione totale. Complimenti vivissimi

ottavia paola il 19 giugno 2017 alle 19:15 ha scritto:

Anselm Grun continua a ispirare pensieri positivi di rinascita spirituale

ottavia paola il 19 giugno 2017 alle 19:11 ha scritto:

Semplice e essenziale. Un compagno di viaggio che ti sostiene nei momenti più dolorosi del "male oscuro"

Dott. Maria Gloria Campi, mariagloria.campi@virgilio.it il 26 marzo 2017 alle 23:19 ha scritto:

Questo libro rappresenta per me una svolta importante: da una psicoterapia senza il divino ad una psicoterapia che desidera accompagnare le persone "alle soglie del mistero"; che si impegna a rendere le persone libere di riscoprire la propria dimensione spirituale come punto di riferimento per il proprio cambiamento. Traspare dal testo l'esperienza di fede dell'autrice che, per prima, si dispone con umiltà ad imparare l'atteggiamento con il quale Gesù ha affrontato la sofferenza degli uomini e delle donne di ogni tempo

Dott. Maria Gloria Campi il 28 febbraio 2017 alle 20:16 ha scritto:

E' un libro molto interessante. una trattazione così precisa e puntuale sul rancore mancava proprio nel panorama anche degli "addetti ai lavoro". Offre una riflessione sul rancore attraverso il punto di vista di discipline diverse, naturalmente sempre nell'ambito dell'area psicologico-relazionale e sociale. Ho trovato considerazioni nuove e nuove chiave interpretative. Direi proprio di essermi trovata di fronte ad una trattazione sistematica del risentimento e del rancore. Proprio questa sua completezza, gli conferisce una struttura manualistica, a volte, forse, un po' impegnativa da seguire, comunque complimenti agli autori e al curatore: è decisamente un testo di cui c'era un'evidente necessità.

12 3 4 5 6 7 8 9 ... 13 successiva